Ieri ho superato l'esame 70-697 Configuring Windows Devices https://www.microsoft.com/it-it/learning/exam-70-697.aspx, che attesta le conoscenze e le competenze relative alla creazione di identità, alla protezione contro la perdita di dati, ai criteri di gestione dei dispositivi mobili, alla virtualizzazione con Hyper-V, alla gestione delle applicazioni tramite il portale aziendale e il Windows Store, alla sicurezza di Windows 10 e le funzionalità Azure integrate.

Il superamento dell'esame mi ha permesso di ottenere la certificazione Microsoft Specialist: Configuring Windows Devices.

Tra i primissimi in Italia (il primo????) ho anche completato il percorso di certificazione Microsoft Certified Solutions Associate (MCSA): Windows 10 https://www.microsoft.com/en-us/learning/mcsa-windows-10-certifications.aspx

Che dire? Il 2016 è iniziato davvero alla grande!

Nic

A partire dal 12 gennaio 2016, solo la versione più recente di Internet Explorer disponibile per un sistema operativo supportato riceverà supporto tecnico e aggiornamenti della sicurezza. Questo significa che per evitare rischi per la sicurezza sarà necessario aggiornare il browser. In questa tabella vi elenco i sistemi operativi e le versioni di IE che saranno supportate:

Windows Desktop Operating Systems

Versione Internet Explorer

Windows Vista SP2

Internet Explorer 9

Windows 7 SP1

Internet Explorer 11

Windows 8.1 Update

Internet Explorer 11

 

Sistemi operativi Windows Server

Versione Internet Explorer

Windows Server 2008 SP2

Internet Explorer 9

Windows Server 2008 IA64 (Itanium)

Internet Explorer 9

Windows Server 2008 R2 SP1

Internet Explorer 11

Windows Server 2008 R2 IA64 (Itanium)

Internet Explorer 11

Windows Server 2012

Internet Explorer 10

Windows Server 2012 R2

Internet Explorer 11

 

In Windows Vista Internet Explorer 9 sarà supportato fino all'11 aprile 2017, la stessa data in cui terminerà il supporto al sistema operativo.

Figura 1: Windows Browser Roadmap

 

Per aggiornare Internet Explorer è sufficiente utilizzare Windows Update oppure scaricarlo direttamente dalla pagina http://windows.microsoft.com/it-it/internet-explorer/download-ie

Ma cosa succede se le mie applicazioni web non funzionano con IE11? Semplice! Basta utilizzare la modalità Enterprise.

Che cos'è la modalità Enterprise?

La modalità Enterprise (Enterprise Mode) è una modalità di compatibilità eseguita in Internet Explorer 11 nei dispositivi Windows 10, Windows 8.1 Update e Windows 7 che consente di visualizzare i siti Web emulando IE7 o IE8, evitando così i problemi di compatibilità associati alle applicazioni ed ai siti scritti e testati in versioni precedenti di Internet Explorer.

Figura 2:Overview e funzionalità della modalità Enterprise

 

Questo tipo di modalità di IE11 permette alle aziende di poter aggiornare il browser in maniera più veloce, senza necessariamente riscrivere o testare le applicazioni Web aziendali esistenti, usufruendo di prestazioni migliori, maggiore sicurezza e più affidabilità.

 

Attivare la modalità Enterprise e usare un elenco di siti

È possibile attivare la modalità Enterprise semplicemente utilizzando le Group Policy (locali o di dominio) modificando la voce Modelli amministrativi\Componenti di Windows\Internet Explorer\Usa elenco siti Web di Internet Explorer modalità Enterprise.

Figura 3: Attivazione dell'elenco siti Web di Internet Explorer modalità Enterprise

 

L'attivazione di questa impostazione richiede anche la creazione di un elenco di siti da aprire in modalità Enterprise. Solo i siti contenuti in questo elenco verranno aperti in modalità Enterprise. Tutti gli altri siti verranno aperti normalmente.

Per generare questo elenco di siti, che verrà poi salvato in formato XML e distribuito tramite web server, è sufficiente utilizzare lo strumento Enterprise Mode Site List Manager, scaricabile dal link https://www.microsoft.com/en-us/download/details.aspx?id=42501

Una volta installato ed avviato lo strumento potremo aggiungere i siti che vogliamo aprire in modalità Enterprise, decidendo il tipo di compatibilità, come mostrato in figura:

Figura 4: Enterprise Mode Site List Manager

 

Dopo avere aggiunto tutti i siti allo strumento, salvate il file in formato XML e mettetelo in un webserver, in modo tale da distribuirlo tramite GPO.

Figura 5: Funzionamento della modalità Enterprise

 

La modalità Enterprise si può anche avviare manualmente per i singoli siti web dal menu Strumenti di Internet Explorer 11. Per attivare questa funzionalità potete utilizzare le Group Policy (locali o di dominio) modificando la voce Modelli amministrativi\Componenti di Windows\Internet Explorer\Consenti agli utenti di attivare e utilizzare la modalità Enterprise dal menu Strumenti.

Figura 6: Attivazione della modalità Enterprise

 

Oltre ad attivare questa funzionalità, c’è anche la possibilità di specificare un URL dove Internet Explorer potrà inviare un report (in realtà un semplice POST) che include l'URL e l'indicazione dell'attivazione o disattivazione della modalità Enterprise tramite il menu Strumenti, in modo tale che l’amministratore possa aggiungerlo all’ elenco di siti da aprire in modalità Enterprise.

Figura 7: Attivazione manuale della modalità Enterprise

 

Come potete notare sulla sinistra della barra degli indirizzi è apparsa una nuova icona che ci indica che il sito è visualizzato in modalità Enterprise.

Per maggiori informazioni potete visitare la pagina Modalità Enterprise per Internet Explorer 11 (IE11) all’indirizzo https://technet.microsoft.com/it-it/library/mt269903.aspx

 

Avete dei suggerimenti per migliorare App-V? Benissimo!!! Potete farlo scrivendo nel Microsoft Application Virtualization customer feedback site. Da un pò di tempo infatti Microsoft sta usando Uservoice.com per farsi suggerire funzionalità e migliorie per i propri prodotti.

Inoltre potete usare lo stesso sito per votare le proposte che hanno già fatto i vostri colleghi, in modo tale da far sentire la nostra voce agli sviluppatori del prodotto. :-)

Che aspettate? Date un'occhiata a http://appv.uservoice.com/forums/280448-microsoft-application-virtualization

Nic