Ho già avuto modo, nell' articolo Annunciato Microsoft 365, la nuova soluzione per il Business e l'Enterprise, di parlarvi di una nuova modalità di licensing introdotta da Microsoft che si chiama Microsoft 365, un'offerta che in un unico pacchetto riunisce Office 365, Windows 10 Enterprise e Enterprise Mobility + Security. Obiettivo di questo tipo di pacchetto è offrire un'unica soluzione che permetta di rendere sicura e completa la vostra postazione di lavoro, a fronte della complessità e della continua trasformazione delle tecnologie informatiche che abbiamo a disposizione. Attualmente esistono due soluzioni:  Microsoft 365 Enterprise e Microsoft 365 Business. Per tutti i dettagli sulle soluzioni vi rimando alla lettura dell'articolo (in inglese) Introducing Microsoft 365 Da pochissimi giorni è disponibile il nuovo portale Microsoft 365 Admin Center, pensato per racchiudere in un'unica console di gestione tutti i tool di Office365, Windows, EMS e Microsoft 365 Device Management, basato sulla gestione di Intune, Windows e Office. A breve sarà anche disponibile il Security e Compliance Center, come già avviene con la console amministrativa di Office365. Per poter testare la nuova console è sufficiente collegarsi al portale https://admin.microsoft.com. In base al tipo di licenza che possedete, il portale vi offrirà la possibilità di amministrare i vostri software. Come potete vedere dalla figura sotto, l'aspetto del portale è molto simile al portale di amministrazione di Office 365.

Il pacchetto Microsoft 365 dà quindi la possibilità alle società medie ma anche alle società piccole di poter impiegare software e tecnologie prima disponibili solo alle grandi imprese, in modo tale che ci siano opportunità di crescita utilizzando strumenti e tecnologie recenti e avanzate che aumentino la produttività. Il portale Microsoft 365 Admin Center continuerà ad essere sviluppato ed arricchito di funzionalità quindi presto ne vedremo delle belle :-)

Buon lavoro!

Nic

E' stato rilasciato oggi il Servicing Release di Marzo 2018 per Microsoft Desktop Optimization Pack (KB 4074878) che contiene gli ultimi aggiornamenti per Microsoft Application Virtualization (App-V) 5.1. 

Questo aggiornamento contiene l'Hotifix 11 per App-V, sostituisce i precedenti Hotifix e risolve i seguenti problemi:

  • Addresses an issue in which the user's hive data in the registry isn't maintained correctly when some App-V packages belong to the connection group.
  • Provides additional logging for administrators to take action, such as picking a correct configuration for their App-V package, when there are multiple configuration files for a single package.
  • Addresses an issue in which the App-V service might crash in the RDS server that hosts lots of users.
  • Addresses an issue about the App-V package folder access. Because this bug access control list isn't handled correctly, you cannot publish applications.

Per applicare questo hotifx è necessario avere App-V 5.1 RTM o successivi Hotfix. Potete scaricare l'Hotfix 11 per App-V al link Download the March 2018 servicing release now

Dopo che avete applicato l'hotfix sarà necessario riavviare il computer.

Buon lavoro!

Nic

Ieri c’è stato come al solito il Microsoft Patch Tuesday (il secondo martedì di ogni mese vengono distribuiti gli aggiornamenti cumulativi per Windows) e sono stati rilasciati aggiornamenti per Windows 10 versione 1709 (Fall Creators Update). In particolare la KB4074588 (Aggiornamento Cumulativo di Febbraio 2018) ha introdotto una serie di migliorie alla qualità e alla sicurezza del sistema operativo, senza aggiungere nessuna funzionalità.

In questo aggiornamento sono stati risolti diversi bug relativi a Microsoft App-V. Riporto direttamente dalla KB le informazioni relative alle problematiche risolte:

  • Addresses issue where the App-V client didn't read the policy for SyncOnBatteriesEnabled when the policy was set using a Group Policy Object (GPO).
  • Addresses issue where the Supported Onfield for the Enable App-V Client policy is blank in the Group Policy editor.
  • Addresses issue where the user’s hive data in the registry is not maintained correctly when some App-V packages belong to the connection group.
  • Provides additional logging for administrators to take action, such as picking a proper configuration for their App-V package, when there are multiple configuration files for a single package.
  • Addresses issue with App-V packages that aren't compatible with registry virtualization using kernel containers. To address the issue, we changed the registry virtualization to use the earlier (non-container) method by default. Customers who would like to use the new (kernel container) method for registry virtualization can still switch to it by setting the following registry value to 1:
    • Path: HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Microsoft\AppV\Client\Compatibility
    • Setting: ContainerRegistryEnabled
    • DataType: DWORD

Dopo aver installato questo aggiornamento la Build del sistema operativo avrà il numero 16299.248. Naturalmente vi consiglio di installare l'aggiornamento KB4074588 il prima possibile e anche se il vostro PC dovrebbe farlo da solo potete forzare l’aggiornamento da Impostazioni --> Aggiornamento e Sicurezza --> Verifica disponibilità aggiornamenti.

Buon lavoro!

Nic

 

Aggiornamento del 22 Febbraio 2018

E' stata rilasciata la KB4077528 (OS Build 15063.936) per Windows 10 versione 1703 che risolve le stesse problematiche per Windows 10 Creators Update.