Quelli che di voi si sono cimentati nell'installazione e nella configurazione del service pack 2 di App-V 5.0 avranno sicuramente notato che non √® pi√Ļ disponibile l'interfaccia grafica del client. In effetti la mancanza dell'interfaccia grafica √® voluta ed √® una configurazione di default. Io per√≤ trovo l'interfaccia grafica particolarmente comoda per vedere quali sono i package installati, se sono gi√† disponibili in cache, se ci sono dei connection group, ecc. senza magari dover usare powershell

Per i "nostalgici": √® possibile scaricare l'interfaccia direttamente dal link Microsoft Application Virtualization 5.0 Client UI Application. Adesso avete due opzioni: o distribuite il client come se fosse una qualsiasi applicazione virtualizzata (usando il metodo di deployment che preferite), oppure potete installare direttamente l'applicazione nel client Windows.

E il gioco è fatto!

Nic

E' stato rilasciato oggi un hotfix per App-V Server 5.0 SP1 che permette ai client basati su App-V 5.0 SP2 di operare correttamente in una infrastruttura basata sul Service Pack 2 di App-V 5.0 e Windows 8.1.

Pochi giorni fa infatti è stato rilasciato il nuovo Microsoft Desktop Optimziation Pack 2013 R2 che introduce il supporto a Windows 8.1. Nel pacchetto però non è stato incluso l'aggiornamento per il Server.

Per maggiori informazioni vi rimando alla KB2897087 http://support.microsoft.com/kb/2897087

Nic

Ciao a tutti,

da oggi è disponibile MDOP 2013 R2, la nuova versione del Microsoft Desktop Optimiozation Pack che supporta Windows 8.1 e la virtualizzazione di Office 2013.

MDOP2013R2

Come annunciato nel blog Springboard al link http://blogs.windows.com/windows/b/springboard/archive/2013/12/02/announcing-mdop-2013-r2.aspx, il pacchetto include la nuova release di Application Virtualization (App-V) 5.0 SP2 e User Experience Virtualization (UE-V) 2.0.

In particolar modo per App-V sono state introdotte le seguenti funzionalità:

  1. Supporto alla virtualizzazione di Office 2013.
  2. Supporto alla Shell extension di alcuni programmi, migliorando di fatto l'interfaccia e l'esperienza utente.
  3. Utilizzo del men√Ļ contestuale (clic col tasto destro) per lanciare applicazioni virtualizzate.
  4. Sequencing agevolato, che semplifica la creazione dei pacchetti di applicazioni virtuali.

Il Service Pack 2 di App-V 5.0 è inoltre l'unico che è in grado di supportare Office 2013, oltre ovviamente alle precedenti versioni Office 2007 e Office 2010.

Non vi resta quindi che scaricarlo dal Volume Licensing Service Center e cominciare ad utilizzarlo!

Enjoy!