È stato pubblicato oggi sul blog TechNet Italia un mio articolo che parla di Come funziona il sequencing delle applicazioni virtualizzate con APP-V 4.6 SP1 e i Package Accelerator. Nell'articolo vengono introdotte le novità relative ad APP-V 4.6 SP1 ed in particolar modo viene spiegato come utilizzare il Sequencer.

Buona lettura!

Oggi 1° Aprile ho ricevuto da Microsoft la seguente mail:



Salve Nicola Ferrini,

Complimenti! Siamo lieti di presentarle l'edizione 2011 del Microsoft® MVP Award. Si tratta di un premio destinato a leader di comunità tecniche con doti eccezionali che condividono attivamente con altri la straordinaria qualità della propria competenza sul campo. Apprezziamo davvero il suo incredibile contributo, relativamente a App-V, all'interno delle community tecniche durante lo scorso anno.

Il Microsoft MVP Award ci offre un'opportunità unica per celebrare ed onorare i suoi contributi così significativi e per dirle "Grazie per la sua leadership tecnica".

In qualità di Microsoft MVP, fa parte di un gruppo altamente selezionato di esperti che rappresentano il livello più elevato della tecnologia […]

All'inizio ho dubitato un po', ma poi ho letto il mio nome sulla pagina ufficiale Microsoft MVP Award – April 2011 Awards ! e ho scoperto che in effetti non si tratta di un "Pesce d'Aprile". J

Attualmente sono l'unico MVP su App-V in Italia e il al Mondo specializzato in Training (su 17 MVP in totale)! Date un'occhiata al mio Profilo MVP.

Vorrei condividere con tutti voi questo premio e ringraziare tutti coloro che hanno creduto nelle mie capacità. GRAZIE DI CUORE!

Come annunciato qualche giorno fa nel post Welcome to Server Application Virtualization sul nuovissimo blog The Microsoft Server Application Virtualization team blog, nella nuova versione di System Center Virtual Machine Manager 2012 ci sarà anche Server App-V.

Server App-V, basato sulla tecnologia ormai consolidata di App-V, permette di poter virtualizzare le applicazioni server utilizzando Server App-V Sequencer, senza modificare il codice sorgente delle applicazioni. Le applicazioni virtualizzate potranno quindi poi essere distrubuite ai vari server o integrate direttamente nelle immagini di cui fare il deploy.
il Server App-V Agent provvederà poi ad eseguirle in maniera virtuale, esattamente come accade ora sui nostri client. L'Agent può essere distribuito direttamente usando la console di System Center Virtual Machine Manager 2012 oppure utilizzando Powershell (tantissime le nuove cmdlets aggiunte). Tutti gli eseguibili li trovate nella cartella C:\Program Files\Microsoft System Center Virtual Machine Manager 2012\SAV

Server App-V sarà anche offerto come tecnologia complementare a Windows Azure, la soluzione di Platform As A Service (PaaS) offerta da Microsoft.

Maggiori informazioni su Server App-V potete trovarle nella documentazione su Microsoft Server App-V Beta.

Se invece volete approfondire le novità di SCVMM 2012 potete leggere l'articolo SCVMM 2012 Beta Overview.