Una delle principali novità di Microsoft Application Virtualization 4.5 è la possibilità di effettuare lo streaming dei package delle applicazioni utilizzando il protocollo HTTP o HTTPS, invece che soltanto i protocolli RTSP e RTSPS, come avveniva nelle versioni precedenti. In questo modo è possibile superare ad esempio i vincoli delle aperture delle porte sui firewall che ci dovessero essere tra client e server, in quanto le porte 80 per il protocollo HTTP e 443 per il protocollo HTTPS sono in genere aperte.

Dopo aver visto in un precedente articolo come sia possibile virtualizzare un'applicazione utilizzando Application Virtualization Sequencer, vedremo ora come sia possibile pubblicarla attraverso la Application virtualization Management Console del nostro Streaming Server.

Ieri è stato rilasciato il Microsoft Desktop Optimization Pack (MDOP)2010 che contiene App-V 4.6, il primo software in assoluto in grado di virtualizzare applicazioni a 64 bit. Nella sessione OFF309 - Microsoft Office 2010 Deployment techniques della SharePoint Conference, io e Renato Francesco Giorgini (Microsoft IT Pro Evangelist) terremo una sessione a 4 mani proprio sul deployment di Office 2010 sia in modalità "classica" che in modalità virtualizzata con App-V. Che dire??? Ve la potete perdere??? Noooo…. J